COME FARE PER RISCUOTERE UNA INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE DEPOSITATA

COME FARE PER RISCUOTERE UNA INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE DEPOSITATA

Per l’esecuzione di lavori di pubblica utilità l’Azienda mette in atto le procedure previste dal D.P.R. n. 327/2001 e successive modifiche e integrazioni (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità).

Nel caso in cui la procedura richieda il deposito dell’indennità presso la Cassa Depositi e Prestiti (attualmente MEF – Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ragioneria Territoriale dello Stato) in favore del soggetto che ha subito la procedura di esproprio/asservimento si trovano costituiti uno o più Certificati di Deposito corrispondenti agli importi dovuti.

 

Per richiedere il pagamento della somma occorre rivolgere ISTANZA DI RESTITUZIONE DEPOSITO DI AMMINISTRATIVO al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ragioneria Territoriale dello Stato, competente per territorio, utilizzando i seguenti moduli:

CAMPOBASSO

Modulo Persona Fisica

ISERNIA

Modulo Persona Fisica

 

A tale richiesta va allegato il PROVVEDIMENTO DI SVINCOLO che deve essere emesso da Molise Acque.

Esso va richiesto compilando – in tutte le sue parti ed accludendovi gli allegati richiesti – il seguente Modulo:

Svincolo deposito definitivo indennità

Da inviare a: protocollo@pec.moliseacque.com

 

Per informazioni e chiarimenti contattare

Molise Acque – Ufficio Espropri

Tel: 0874-4201