Ultime News

Rete di adduzione

Gli impianti di captazione

Le disponibilità idriche per l’alimentazione dei sistemi acquedottistici sono sostenute da captazioni di sorgenti e pozzi. L’elenco seguente descrive la denominazione delle sorgenti e dei pozzi, e in parentesi l’acquedotto alimentato.

  • Gruppo Biferno (Acquedotto Molisano Destro, Acquedotto di Boiano, Acquedotto Campano, Irrigazione San Polo Matese);
  • Tammaro (Acquedotto Molisano Destro);
  • Sant’Onofrio, San Mauro, Palantiello, Castagna, Pozzi Pincio, Pozzi Santa Maria, Pozzi Colle dell’Orso (Acquedotto Molisano Sinistro);
  • Campate, Le Forme, Pozzi Venafro (Acquedotto Campate Forme);
  • Capo d’Acqua, Sant’Angelo, Fonte del Trocco, Pezzella (Acquedotto Alto Molise);
  • Acquabona (Acquedotto Acquabona;
  • Di Cola, Del Cretone (Acquedotto Riaina);
  • Fonte Acquara (Acquedotto di Cerro al Volturno);
  • Iseretta (Acquedotto Iseretta);
  • Tasseta (Acquedotto di Montenero Valcocchiara);
  • Sant’Angelo, Fonte Viva (Acquedotto di Rionero Sannitico);
  • Fonte degli Angeli (Acquedotto di Pescopennataro);
  • La Noce (Acquedotto di Miranda);
  • Santa Maria in Valle, Acqua Alta (Acquedotto di Busso);
  • Capo d’Acqua (Acquedotto di Campitello Matese);
  • Fontanile (Acquedotto di Rotello).

Altre sorgenti e pozzi, per oltre 100 unità qui non elencate, alimentano acquedotti comunali.

La rete di adduzione

L’Azienda Speciale Molise Acque assicura il rifornimento di acqua potabile ai serbatoi di 170 Comuni molisani, pugliesi e campani. Il bacino di utenza è di circa 500.000 abitanti ed il servizio idrico viene garantito attraverso un sistema di circa 2.000 km di condotte, 250 serbatoi e 35 centrali di sollevamento. Le opere acquedottistiche sono di elevato pregio ingegneristico e risultano meta di numerose visite da parte di studiosi provenienti da tutta Europa. Molise Acque rifornisce anche i consorzi di bonifica del Basso Molise per consentire l’irrigazione di circa 14.000 ettari e i consorzi per i nuclei industriali più importanti del Molise.

Il complesso sistema degli acquedotti molisani fa capo agli schemi idrici:

  • Acquedotto Molisano Destro;
  • Acquedotto Molisano Sinistro;
  • Acquedotto Molisano Centrale;
  • Acquedotto Campate Forme;
  • Acquedotto Alto Molise;
  • Acquedotto Basso Molise;
  • Acquedotto Iseretta;
  • Acquedotto di Boiano;
  • Acquedotti locali: Acquabona, Acquaviva di Isernia, Busso, Campitello Matese, Capracotta, Castel del Giudice, Castelpizzuto, Cercemaggiore, Cerro al Volturno, Ex Consorzio Basso Larinese, Forli del Sannio, Fornelli, Isernia, Longano, Macchia di Isernia, Miranda, Montenero Valcocchiara, Monteroduni, Pescopennataro, Riaina, Rionero Sannitico, Roccasicura, Rotello, Sant’Agapito, Sant’Angelo del Pesco, San Pietro Avellana, Vastogirardi e Zona Ind. Basso Molise.

 Schema di captazione “Pietrecadute” (formato animation gif)

 Schema camera di manovra “Pietrecadute” (formato animation gif)

 Schema camera di manovra “Rio Freddo” (formato animation gif)

 Schema Galleria “Valico Matese” (formato gif)